Vota!

Cloe Bianco, vittima della società senza giustizia

Tutto ebbe inizio nel 2015 quando, per la prima volta, entrò nell’aula dell’istituto agrario Mattei di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, in cui doveva tenere lezione. Vi entrò in abiti femminili, facendo coming out ed annunciando ai suoi studenti il suo percepirsi donna. Quel passo cambiò la sua vita. Cloe fu da subito vittima di attacchi da parte di alcuni genitori, uno dei quali scrisse una sorta di lettera aperta su Facebook, condivisa in seguito dall’allora Assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan, da cui emersero alcune considerazioni personali...

leggi tutto...

Share |

Fonte originale: : ParmAteneo - Friday, 17 June